In data 5 settembre 2014, la relazione contente la descrizione degli interventi effettuati e dei risultati ottenuti con le indagini condotte sulla quercia delle Checche da parte di un nutrito gruppo di Soci volontari della Società Italiana di Arboricoltura (SIA) Onlus, tutti afferenti alla Delegazione Toscana della Società, è stata inviata ai soggetti e alle istituzioni competenti.

La S.I.A. desidera ringraziare i suoi soci volenterosi che hanno contribuito ad affrontare l'emergenza creatasi sull'esemplare di quercia in val d'Orcia, meglio noto come la “Quercia delle Checche”.

In seguito ad una non ancora ben precisata causa il ramo principale di questo splendido esemplare si è rotto appoggiandosi a terra.

I tecnici SIA, arboricoltori, tree climbers e valutatori hanno dato il loro apporto pratico per gestire la prima fase del problema.

Il dott. Sani ha altresì steso una relazione che presto verrà pubblicata e che è già stata inviata agli organi competenti.

La S.I.A. tutta è orgogliosa di questi esempi di collaborazione fra soci che sono l'essenza stessa dell'associazione e sono il più bell’esempio di unione di forze verso uno scopo comune: diffondere la corretta cultura e cura degli alberi.... un albero alla volta.

Elenco nomi dei soci partecipanti:Immagine del gruppo vicino alla quercia

  • Stefano Bini
  • Tiziano e Patrizio Ceretelli
  • Marco Costantini
  • Massimiliano e Daniele Fattori
  • Luc Feliziani
  • Riccardo Ferrari
  • Lapo Leoncini
  • Andrea Liccioli
  • Cosimo Magnelli
  • Fausto Palmerini
  • Franco Pecchioli
  • Luca Pepi
  • Doru Petrescu
  • Gigi Sani
  • Andrea Zerini 

Il consiglio direttivo

Sia patrocina il concorso sulla comunicazione sociale per la Tutela del Paesaggio dal titolo "di Albero in Albero" promosso dall'Associazione Culturale Paesaggi.
In occasione della settimana UNESCO ESS, l'Associazione ha promosso una iniziativa coerente con e proprie finalità che consiste in un concorso sulla Comunicazione Sociale per la Tutela del Paesaggio dal titolo "di Albero in Albero", destinato agli studenti delle scuole primarie e secondarie di Prato e Provincia.

Per maggiori informazioni clicca qui.

Si segnala la prima edizione dei Campionati Europei di tree climbing per veterani, che si terrà in Germania il 4/5 ottobre.

Clicca qui per scaricare il programma, contenente tutte le informazioni, e la scheda di iscrizione.

Durante la cerimonia di apertura della 90esima edizione della International Conference of Arboriculture il Dr Alessio Fini, Socio SIA e ricercatore presso l'Università di Firenze, ha ricevuto l'Early Career Scientist Award.

fotoIn data 11 Aprile 2014, durante l'annuale Assemblea dei soci, e stato eletto il nuovo Consiglio direttivo della Società Italiana di Arboricoltura - Onlus.

In considerazione delle numerose festività di questo periodo il Comitato Scientifico ed il Comitato Organizzatore della Conferenza Europea di Arboricoltura hanno deciso che le quote di iscrizione Early registration saranno estese fino al 18 maggio, successivamente saranno applicate le quote maggiorate.

Per ogni informazione fate riferimento al sito della Conferenza Europea di Arboricoltura 2014

Vi segnaliamo con piacere il convegno "Gli alberi nella città mediterranea" che si terrà a Genova, presso Palazzo della Borsa, mercoledì 19 marzo. Per maggiori informazioni cliccare qui.

Si ricorda che la prossima sessione d'esame si terrà a Monza il 12 aprile 2014.

Per ulteriori dettagli vi consigliamo di visitare la sezione dedicata e la comunicazione ufficiale.

tiglio casolaInformiamo tutti gli interessati che Sabato 8 febbraio 2014 a Casola (CE) ci sarà il consueto evento dedicato al tiglio secolare. Un appuntamento a cui partecipano i soci locali SIA che hanno promosso l'adozione, le autorità del Comune di Caserta ed ovviamente il parroco, vero e proprio guardiano dell'albero. 

L'evento è un'occasione per coinvolgere i bambini delle scolaresche e gli abitanti della frazione e sensibilizzare la comunità sull'importanza degli alberi e della natura, in cui vengono regalate delle talee del tiglio, affinché possano far crescere gli "eredi" di questo maestoso soggetto.

Clicca per leggere il comunicato stampa.